INGRESSO/RIENTRO DALL'ESTERO IN ITALIA - CHE FARE?

Spostamenti da e per l'estero in vigore dal 31/08/2021 fino al 25/10/2021

-----------------------------------

OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DEL PROPRIO INGRESSO AL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

Ai sensi dell'art. 50 comma 2 del DPCM del 2 Marzo 2021 e ss.mm.ii. sino al 25/10/2021 resta, per tutti coloro che fanno ingresso in Italia con provenienza da qualsiasi paese estero (esclusi lo Stato della Città del Vaticano e la Repubblica di San Marino), l’obbligo di legge di informarne il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria competente.

Per dare la comunicazione ad ATS PAVIA collegati QUI  

Si avverte che, oltre alla compilazione del modulo di localizzazione in forma cartacea o digitale ( dPLF - digital Passenger Locator Form) al link: https://app.euplf.eu/#/ , da presentare a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la comunicazione al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Locale competente per territorio resta OBBLIGATORIA e la sua mancata trasmissione configura una violazione sanzionata nei termini di legge. In caso di nucleo familiare/gruppi, la comunicazione dovrà essere trasmessa per ogni componente, compresi i minori.

L’Ordinanza del Ministero della Salute del 28/08/2021 suddivide gli Stati in 5 elenchi contrassegnati dalle lettere da A ad E, prevedendo differenti misure, come specificato nelle sezioni sotto riportate (per accedere all’informazione cliccare sull'elenco/nazione di interesse).

 

IN EVIDENZA LE NUOVE DISPOSIZIONI INTRODOTTE DALL’ORDINANZA DEL 29/07/2021:

La Certificazione verde COVID-19 rende più facile viaggiare in Italia e nei Paesi in elenco C. Per entrare in Italia con la Certificazione verde COVID-19 i viaggiatori dovranno trovarsi in una delle seguenti condizioni, attestate dalla Certificazione:

  • aver completato il ciclo vaccinale prescritto anti-SARS-CoV-2 da almeno 14 giorni

oppure

  • esser guariti da COVID-19

oppure

  • aver fatto un tampone molecolare o antigenico nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia e con esito negativo

 

! ATTENZIONE: In caso di mancata presentazione della certificazione, si applica l’obbligo di isolamento fiduciario per un periodo di 5 giorni e obbligo di tampone al termine dell’isolamento

Anche per quanto riguarda i Paesi in elenco D è previsto l’obbligo di tampone da effettuare nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia (fa eccezione il Regno Unito che prevede l’effettuazione del tampone nelle 48 ore prima dell’arrivo). E’ inoltre obbligatorio presentare la certificazione verde COVID-19 o certificato equivalente che attesti l'avvenuta vaccinazione del soggetto con entrambe le dosi da almeno 14 giorni e con vaccino riconosciuto dall’EMA.

! ATTENZIONE: In caso di mancata presentazione dei requisiti sopra specificati, si applica l’obbligo di isolamento fiduciario per un periodo di 5 giorni e obbligo di tampone al termine dell’isolamento

Sono previste misure speciali per India, Bangladesh e Sri Lank, Brasile, Stati Uniti, Giappone e Canada (per dettagli vedere sezione dedicata);

I bambini di età inferiore ai (6) anni di età sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico nei casi previsti dalla Legge.

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE – clicca QUI

Per l’EU Diglital Green Pass consultare il sito web dedicati del Governo - Certificazione verde COVID-19 – clicca QUI

 

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata al Brasile – clicca QUI

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata al India, Bangladesh e Sri Lanka - clicca QUI

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE -  sezione  all'ELENCO B  - clicca QUI

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO D - clicca QUI

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO E - clicca QUI

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata alle DEROGHE - clicca QUI

Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata ai Voli COVID-tested - clicca QUI

Per ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo dedicato: rientriestero@ats-pavia.it