Avviso di consultazione pubblica - Codice di comportamento dell'ATS di Pavia

07/12/2017
Avviso Pubblico per la presentazione di proposte e osservazioni relative al Codice di Comportamento dell'Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di Pavia

Come previsto dall'art. 54, comma 5, del D.Lgs n. 165/2001 e dal Piano Nazionale Anticorruzione ciascuna pubblica amministrazione è tenuta a definire, con procedura aperta alla partecipazione, un Codice di comportamento settoriale contenente misure specifiche per tipologie professionali.

L'Agenzia di Tutela della Salute di Pavia ha predisposto una ipotesi di Codice di Comportamento ai fini della consultazione pubblica.

Visualizza bozza del Codice di Comportamento (vedi allegato nella parte sinistra della pagina)

Nell'intento di favorire il più ampio coinvolgimento, gli stakeholder (organizzazioni sindacali rappresentative presenti all'interno dell'ente, i Sindaci, gli organismi aziendali, le organizzazioni rappresentate nel Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti che operano nel settore, associazioni o altre forme di organizzazioni rappresentative di interessi specifici e tutti i soggetti che operano nel settore e che usufruiscono delle attività e dei servizi prestati dall'Agenzia di Tutela della Salute di Pavia) possono far pervenire proposte ed osservazioni, utilizzando l'apposito modello, di cui l'Amministrazione terrà conto nella relazione illustrativa di accompagnamento del Codice.

Scarica il modello proposte/osservazioni al Codice di Comportamento (vedi allegato nella parte sinistra della pagina)

Al fine di facilitare l'azione di compartecipazione, sono riportate di seguito le principali indicazioni sugli argomenti disciplinati dal Codice:

1. Partecipazione ad associazione e organizzazioni (art. 5 del D.P.R. n.62/2013)

2. Comunicazione degli interessi finanziari e conflitti d'interesse (art.6 del D.P.R. n.62/2013)

3. Obbligo di astensione (art. 7 del D.P.R. n.62/2013)

4. Prevenzione della corruzione (art. 8 del D.P.R. n.62/2013)

5. Trasparenza e tracciabilità (art. 9 del D.P.R. n.62/2013)

6. Comportamento nei rapporti privati (art. 10 del D.P.R. n.62/2013)

7. Comportamento in servizio (art. 11 del D.P.R. n.62/2013)

8. Rapporti con il pubblico (art. 12 del D.P.R. n.62/2013)

9. Disposizioni particolari per i dirigenti (art. 13 del D.P.R. n.62/2013)

10. Vigilanza, monitoraggio e attività formative (art. 14 del D.P.R. n.62/2013)

11. Regali, compensi e altre utilità (art. 4 del D.P.R. n.62/2013)

Il modello con proposte/osservazioni al Codice di Comportamento dovrà essere compilato in ogni sua parte, opportunamente sottoscritto e trasmesso al recapito di posta elettronica certificata (PEC) protocollo@pec.ats-pavia.it oppure recapitato all’Ufficio Protocollo dell’ATS di Pavia, Viale Indipendenza n. 3 - Pavia.

Le proposte/osservazioni dovranno pervenire ai suddetti recapiti entro il 12 gennaio 2018.




Copyright©ASL Pavia 2015

Viale Indipendenza, 3 - 27100 Pavia C.F./P.I. 02613260187 Tel. 0382.4311 - Fax 0382.431299

Privacy || Note legali || Posta Elettronica Certificata || Cookies |